Coronavirus: Una lezione di Brand Identity

Quante volte abbiamo detto o scritto la parola “corona” negli ultimi tre mesi? Eppure senza non poche conseguenze. Scopri perché

Martedì, 24 Marzo 2020 16:32

Coronavirus: Una lezione di Brand Identity

Chi l’avrebbe mai detto che un esserino di appena 150 nm (avete presente il diametro di un capello? 600 volte più piccolo) potesse sconvolgere la vita di milioni di persone?

Quante volte abbiamo detto o scritto la parola “corona” negli ultimi tre mesi? In modo assolutamente istintivo, “senza pensarci” diciamo! Eppure senza non poche conseguenze…

Così un noto brand di birra, in seguito alla tragica diffusione del coronavirus, ha subito una contrazione nella vendita nonché una associazione negativa sul brand!

Perchè? Perché il nostro cervello è una macchina perfetta! Eppure non c’è nessun legame razionale fra il brand ed il virus! Cos’è successo nel cervello delle persone?

Possiamo solo ipotizzarlo! Le ricerche di economia comportamentale insegnano che i clienti scelgono in modo prettamente impulsivo, seguendo istinti irrazionali e legati ad emozioni inconsce… e che dietro i nostri acquisti ci sono associazioni automatiche, ossia non controllabili.

Il nostro cervello riceve delle informazioni e le deve elaborare, velocemente, per prendere una decisione, come? Innanzitutto attraverso delle “scorciatoie cerebrali” per risparmiare tempo ed evitare un sovraccarico di informazioni. Inoltre bisogna tenere in considerazione che durante il processo decisionale siamo influenzati dai cosiddetti “bias informativi” vale a dire che la valutazione su un prodotto/servizio subisce delle deviazioni a causa dei nostri pregiudizi.

In sostanza nel nostro cervello succede questo:

A uguale a B, B uguale a C quindi A è uguale a C! È chiaro che queste dinamiche mentali, se applicate in particolari condizioni, possono indurre comportamenti illogici!

Nonostante le accurate ricerche sui trend di mercato, nessuno può prevedere il futuro ma sicuramente le aziende possono studiare un posizionamento sul mercato che rafforzi il proprio brand ed i valori a lui associati.

Oggi siamo sottoposti (noi e le nostre aziende) a continui ed incontrollabili cambiamenti, oggi più che mai siamo chiamati a pensare quanto sia importante la costruzione della brand identity; quanto sia importante studiare un piano strategico al fine di garantire un posizionamento coerente del brand con i valori aziendali, il settore di riferimento, i trend di mercato; quanto sia importante implementare un piano di comunicazione funzionale alla suddetta linea strategica.

E tu hai mai fatto un’analisi della tua brand identity?
Ti sei mai chiesto che valori i clienti associano al tuo brand?


Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Una volta al mese, ma fatta bene! Cos'è?

Non ti stresseremo con pubblicità! Riceverai solo notizie interessanti e novità.
Leggi la privacy policy per saperne di più.

Privacy policy - Cookie policy
Copyright © 2020, chetesta.it. Tutti i diritti riservati.
89819 - Monterosso Calabro - Vibo Valentia - Calabria - Italia
tel. (+39) 388 929 4158
P.iva IT03697330797
design: cfweb